NBA Raptors

I Raptors saranno di casa a Tampa all’inizio della prossima stagione

Lettura 1 Minuti

I Toronto Raptors hanno annunciato con un comunicato ufficiale che inizieranno la prossima stagione giocando a Tampa (Florida).

NBA e Raptors hanno infatti visto declinare dalle autorità canadesi la possibilità di giocare in Canada a causa dei protocolli derivanti dall’emergenza da coronavirus. A oggi infatti il confine con gli Stati Uniti resta chiuso e sono consentiti solo spostamenti di natura eccezionale e improrogabile, senza contare che è previsto anche un periodo di quarantena pari a 14 giorni per chi atterra sul suolo canadese da un altro Paese.
Si tratta quindi di una situazione di completa incompatibilità con le “necessità” della massima lega cestistica mondiale e la soluzione che è stata concordata – e che era inevitabile – è stato il trasferimento negli USA. Trasferimento che sulla carta dovrebbe essere temporaneo e che un’evoluzione della situazione potrà verificarsi in base all’andamento dell’epidemia.


(immagine di copertina via The Ringer)

Articoli collegati
NBA

Dal 15 gennaio i giocatori non vaccinati non potranno entrare in Canada

Lettura 1 Minuti
Nuove restrizioni in arrivo per i giocatori non vaccinati: il governo canadese ha infatti approvato una legge che, a partire dal 15…
NBA

Donovan Mitchell e DeMar DeRozan nominati Players of the Week

Lettura 1 Minuti
I titoli di Players of the Week delle due conference, per quanto riguarda la settima settimana di regular season, sono stati assegnati…
Focus NBA

Il nuovo "Re" di Cleveland?

Lettura 2 Minuti
Se Cade Cunningham e Jalen Green stanno faticando più del dovuto, lo stesso non si può dire per il giocatore che è…